domenica 17 febbraio 2013


RAP A PADERNO DUGNANO

Il rap a Paderno Dugnano è arrivato con Mirko Minniti. Ha 30 anni , lavora come addetto alle vendite nella grande distribuzione. Sberla è il suo nome d’arte, asciutto e spontaneo come la sua musica. Priva di volgarità,  racconta di amicizia e storie di tutti i giorni, come vuole la cultura hip hop, della quale il rap è la “voce narrante”. Nel suo  Rhithm And Poetry (RAP) il  rapper padernese spesso cita Paderno Dugnano, città dell’ hinterland milanese nella quale abita.

Il 13 febbraio è uscito il suo nuovo singolo, dal titolo “Di fronte alle difficoltà”, il disco è in vendita on line al costo di 1 euro, la metà del ricavato andrà in beneficenza, per la difesa dei diritti umani.
Ma Mirko coniuga la passione della musica con lo studio. Affascinato dalla storia dell’ Hip Hop, da anni si occupa seriamente di questa musica, tanto da disporre già di un curriculum di tutto rispetto: nel 2006 esce il suo primo cd e segna la sua crescita alimentata dallo studio e dall’applicazione.
Il primo album, “Distanze”, è uscito su Myspace, nota comunità virtuale e propone 5 brani prodotti da Hiko della Ov Grooverz Crew.  La determinazione di Mirko lo  porta a  collaborazioni preziose e ad alto livello, come, ad esempio, quella con Molella, disc jockey radiofonico  e produttore discografico italiano, e alla pubblicazione di un singolo in una compilation di Radio 105, prestigioso network milanese.
Convinto delle proprie scelte, Mirko Minniti nel 2011 apre  “Back Jump”, una creative factory che, oltre ad altre proposte, si occupa di video, grafica e graffiti e nella quale Sberla cura  il settore audio. I progetti musicali di Mirko sono caratterizzati da freschezza e originalità, ma soprattutto attraverso la musica e le parole, Sberla spera di riuscire a trasmettere quella positività che ispira il rap e si realizza nei suoi testi.  Il rapping di Mirko può essere ascoltato da chiunque e a qualsiasi età e a noi piace che trasmetta i principi ispiratori di pace, amore e fratellanza e , per dirla come Sberla, “Peace for all!!!” .

Nessun commento:

Posta un commento